Portare animali a Malta

Se hai animali domestici e stai pensando ad un trasferimento a Malta ti farà sicuramente comodo conoscere i requisiti che ti permetteranno di portare con te i tuoi inseparabili compagni di avventura.

Per prima cosa è importante sottolineare che esistono regole comunitarie e regole specifiche per ogni nazione dell’Unione Europea, anche se ottenere l’approvazione non è poi così complicato se si rispettano tutte le norme.

Portare animali a Malta

Portare animali a Malta rispettando le normative Maltesi ed Europee

La condizione necessaria per viaggiare con un cane o un gatto all’interno degli altri paesi dell’Unione Europea è che il tuo animale domestico abbia il suo specifico Passaporto Europeo in cui sia attestata la vaccinazione contro la rabbia. Qualunque veterinario autorizzato può fornirti questo documento.

E’inoltre necessario che il tuo animale sia provvisto di Microchip elettronico e che il codice di identificazione coincida con quello del suo Passaporto Europeo.

E’importante ricordare che:

  • Non è possibile portare a Malta cani e gatti di età inferiore a 15 settimane di età (105 giorni).
  • Non è possibile portare a Malta più di 5 animali contemporaneamente durante lo stesso spostamento (tranne nel caso di competizioni o esibizioni, ma in quel caso è necessario che tale partecipazione sia certificata e che gli animali siano tutti di età superiore ai 6 mesi).

Le principali norme Maltesi per portare animali a Malta coincidono con quelle Europee, ma oltre al Passaporto Europeo e al Microchip esistono tante altre condizioni per autorizzare l’entrata del tuo animale domestico a Malta.

Vediamo insieme tutti i vari requisiti richiesti dalla legge:

Come portare a Malta cani e gatti, partendo da una nazione dell’Unione Europea (compresa l’Italia)

Queste sono le condizioni necessarie per poter trasportare cani, gatti e anche furetti dall’Italia a Malta (o da altri stati membri dell’Unione Europea).

  • L’animale deve avere il Microchip sottocutaneo (Transponder di tipo RFID) oppure un tatuaggio chiaramente leggibile (se tatuato prima del 3 Luglio 2011)
  • L’animale deve essere vaccinato contro la rabbia, e la vaccinazione deve essere stata somministrata da un veterinario autorizzato
  • L’animale deve avere compiuto almeno 12 settimane di età per ricevere la somministrazione del vaccino contro la rabbia
  • La data di vaccinazione contro la rabbia deve essere indicata, da un veterinario autorizzato, all’interno del documento di identità dell’animale
  • La data di somministrazione del vaccino contro la rabbia non deve essere precedente alla data di applicazione del Microchip o del tatuaggio, e non deve essere precedente alla data di lettura del Microchip o del tatuaggio indicata nella sezione del documento di identità dell’animale stesso.
  • Il periodo di validità della vaccinazione contro la rabbia ha inizio a partire dal momento in cui è stabilita l’immunità protettiva, vale a dire non meno di 21 giorni dal completamento del protocollo di vaccinazione, e tale validità continua fino alla fine del periodo di immunità protettiva. Il periodo di validità della vaccinazione è indicato da un veterinario autorizzato oppure da un veterinario ufficiale, nella sezione corrispondente del documento di identificazione.
    Una “rivaccinazione” deve essere considerata al pari di una vaccinazione primaria se non è stata effettuata entro il periodo di validità di una vaccinazione precedente.
  • SOLO PER I CANI: tra le 24 ore e 120 ore prima dell’arrivo a Malta deve essere somministrato un trattamento contro la Tenia Echinococcus (Echinococcus Multilocularis) con un prodotto a base di Praziquantel, e tale trattamento deve essere certificato (dal veterinario che l’ha eseguito) nella specifica sezione del passaporto europeo per animali domestici. I cani provenienti da Irlanda, Finlandia e Regno Unito sono esenti da questa procedura.
  • L’animale deve essere provvisto di Passaporto Europeo debitamente compilato

Se tutti questi requisiti sono soddisfatti sarà infine NECESSARIO compilare questo Modulo di Pre-Notifica. Il modulo compilato deve essere quindi inviato a questo indirizzo email: petstravel.msdec@gov.mt.

Inoltre, se l’animale viene accompagnato da una terza persona (che non sia il proprietario), l’accompagnatore dell’animale dovrà portare con se questa Dichiarazione di trasporto di animali per motivi non commerciali compilata e firmata dal proprietario.

Le informazioni originali per il trasporto di cani, gatti e furetti provenienti dall’Italia o da altri Stati dell’Unione Europea, sono reperibili in questa pagina del sito del “Secretariat for Agriculture, Fisheries and Animal Rights” di Malta

Come portare altre specie di animali a Malta, viaggiando da una nazione dell’Unione Europea (compresa l’Italia)

Se vuoi portare un animale a Malta, ma si tratta di un canarino, di un serpente, oppure di un coniglio (o altre specie) dovrai attenerti ad una normativa leggermente diversa rispetto a quella prevista per cani e gatti.

Le altre tipologie di animali domestici previste dalla normativa sul trasporto non commerciale di animali da compagnia sono:

  • Invertebrati (escluse le api, i molluschi e i crostacei)
  • Pesce tropicali ornamentali
  • Anfibi
  • Rettili
  • Uccelli: tutte le specie (ad eccezione del pollame)
  • Roditori e conigli domestici

Se il tuo animale rientra in una di queste categorie, per poter essere condotto sul territorio Maltese è necessario soddisfare i seguenti requisiti:

  • Devono essere state effettuate tutte le misure sanitarie necessarie per prevenire qualsiasi malattia o infezione oltre alla rabbia
  • L’animale deve essere provvisto di un documento di identificazione compilato in ogni sua parte e rilasciato da un veterinario autorizzato
  • Il documento di identificazione dell’animale deve contenere tutte le caratteristiche dell’animale e la sua descrizione dettagliata, tenendo conto della specificità di ogni specie, in modo tale che sia semplice riconoscere l’animale attraverso il suo documento di identità
  • Sul documento dell’animale deve essere indicata: la specie, la razza (se rilevante), la data di nascita dichiarata dal proprietario, il sesso e il colore dell’animale
  • Sul documento dell’animale devono essere indicati il nome del proprietario, le sue informazioni di contatto e la sua firma
  • Inoltre sul documento di identità dell’animale devono essere indicati anche il nome, le informazioni di contatto e la firma del veterinario che ha eseguito l’identificazione dell’animale
  • Infine sul documento dell’animale devono esserci anche dettagli di eventuali misure sanitarie preventive per malattie o infezioni diverse dalla rabbia e altre informazioni pertinenti relative alla stato di salute dell’animale stesso

Anche in questo caso, se tutti i requisiti sopra indicati sono soddisfatti, sarà necessario compilare il Modulo di Pre-Notifica e inviarlo a questo indirizzo email: petstravel.msdec@gov.mt.

Se ad accompagnare l’animale è una persona diversa dal proprietario, anche per queste tipologie di animali è necessario che l’accompagnatore porti con se la Dichiarazione di trasporto di animali per motivi non commerciali compilata e firmata dal proprietario.

Le informazioni originali per portare a Malta invertebrati, pesci ornamentali, anfibi, rettili, uccelli, conigli e roditori, dall’Italia o da altri Stati dell’Unione Europea, sono reperibili in questa pagina del sito del “Secretariat for Agriculture, Fisheries and Animal Rights” di Malta

E se vuoi portare il tuo animale a Malta, ma provieni da un paese che NON fa parte dell’Unione Europea?

Se il tuo animale si trova in un paese che NON appartiene agli Stati Membri dell’Unione Europea, esistono condizioni differenti a seconda del paese di provenienza. In questo caso ti suggerisco di consultare direttamente la documentazione ufficiale presente all’interno del sito del “Secretariat for Agriculture, Fisheries and Animal Rights” di Malta, in particolare la sezione per cani, gatti e furetti e la sezione per le altre tipologie di animali.

Quanto tempo bisogna attendere per avere la conferma?

La procedura di verifica delle richieste necessita mediamente 3 giorni lavorativi pertanto è importante effettuare l’invio di tutta la documentazione occorrente considerando questi tempi tecnici e tenendo presente che le richieste di ammissione vengono elaborate dal Lunedì al Venerdì.

In caso di ritardi sulla partenza avvisa gli incaricati per l’ispezione chiamando questo numero (o inviando un SMS) +356 9917 0532 fornendo sempre questi dati: Nome, Cognome, Numero di Volo o di Imbarco, Giorno e Orario di arrivo.

La mancata applicazione di queste norme potrà comportare il rifiuto ad accogliere il tuo animale da parte delle autorità competenti, nonchè eventuali sanzioni. Ricorda che, anche se portare animali a Malta è un tuo diritto, dovrai fare tutto il possibile per collaborare con gli ispettori, evitando complicazioni e agevolando il più possibile le procedure indicate fornendo tutta la documentazione richiesta.

Se hai dubbi puoi contattare:

Tutte le informazioni più aggiornate possono essere sempre recuperate direttamente dal sito del “Secretariat for Agriculture, Fisheries and Animal Rights”. In particolar modo se provenite da paesi fuori dall’Unione Europea accertatevi di aver soddisfatto tutti i requisiti previsti dalle normative di importazione, e in ogni caso fate sempre riferimento alla documentazione ufficiale presente sul sito sopra indicato.

Grazie ad un costo della vita più basso è possibile vivere a Malta spendendo meno e risparmiando.

Vuoi imparare l'inglese in uno dei posti più belli del Mediterraneo?

Cerca lavoro a Malta nei vari siti di annunci di lavoro e nei portali di riferimento

Cerca nelle varie offerte di lavoro se c'è qualche opportunità su misura per te